<     >


ERBAFOGLIO numero 4 /
evento: IL VERO E IL FALSO




vedi copertina grande



anno: 1988 novembre-dicembre

direzione editoriale: Tore Deiana, Antonello Zanda

redazione: B. Collu, A. Di Bernardo, R. Lasio, A. Lecca, V. Medda, F.Niedda, G.Pisanu

POESIE INEDITE di: Antonio Carta, Gaston Modot, Tore Deiana, Angela Cacciarru, Roberto Busonera, Antonello Zanda, Fabrizio Lecca, Alberto Lecca, Rosaria Lasio, Marina Marcialis, Andrè De Bas, Liana De Luca, Abu El Saman, Maria Pia Argentieri

POESIE EDITE di: Antonietta Dell'Arte (dalla raccolta "Piani", in TAM-TAM 49/B, 1986); Amelia Rosselli (da 'Variazioni Belliche", Garzanti Milano 1964; anche in "Antologia poetica", Garzanti Milano 1987); Lawrence  Ferlinghetti ( da "A coney island of the mind", New Directions, New York 1958; in Italia, 1° edizione Guanda Milano 1968; anche in "Poesie" a/c di Fernanda Pivano, traduzioni di Romano Giachetti e Bruno Marcer, Lato Side, Roma 1981; attualmente © Agenzia Letteraria Internazionale Milano); Sergio Solmi (da "Dal Balcone" Mondadori Milano 1968; anche in "Poesie 1924-1972" a/ c di Lanfranco Caretti, Mondadori Milano 1978); Jacques Prevert (da "Poesie inedite e segrete", a/c di Bruno Cagli e Raffaele Delfino Newton Compton, Roma 1972); Paul Eluard (da "Capitale de la douleur", Gallimard, Parigi, 1° edizione 1926); Peter Handke (da "Il mondo interno dell'esterno dell'interno", traduzione di Bruna Bianchi, Scritture Letture n° 1, Feltrinelli Milano 1980); Jorge Luis Borges (da "Carme presunto e altre poesie", Oscar Mondadori Milano; © per l'Italia Einaudi Torino; © internazionale Emece edizioni Buenos Alres); Renata Giambene (da "L'occhio della mosca", GIA edizioni, v.le Regina Margherita, 26, Cagliari 1987; costo del volume 12.000); Dacia Maraini (da "Mangiami pure", Einaudi, Torino 1968; © Agenzia Letteraria Internazionale Milano);Francis Ponge (da "Il partito preso delle cose", con introduzione e traduzione di Jacqueline Risset, Collezione di poesia, Einaudi, Torino, 1979; titolo dell'opera originale "Le parti prìs des choses" 1942 e 1945 Gallimard Parigi); Maria Grazia Lenisa (da "L'ilarità di Apollo", Bastogi, Foggia, 1983; Salvatore  Quasimodo (da "Giorno dopo giorno", Mondadori Milano 1947)